Armatori Trasporto Passeggeri, rinnovato il CCNL per il personale navigante


Verrà siglato entro fine anno il nuovo CCNL AIATP, stipulato fra l’Associazione Italiana Armatori Trasporto Passeggeri, guidata dal Presidente Salvatore Gambardella, che rappresenta 184 società di navigazione operanti in acque marittime, lagunari ed interne con 9.000 unità di personale navigante, in collaborazione con le Associazioni Sindacali C.I.S.A.L. e Federmar C.I.S.A.L. che si sono riuniti per il rinnovo del contratto nazionale per il personale navigante fino a 500 GT, scaduto il 31/12/2022. La trattativa per il rinnovo contrattuale è stata impegnativa e ha posto al centro le istanze del personale navigante.

Fra i risultati più rilevanti: il superamento dei 9 euro all’ora per le categorie iniziali di bordo; il raggiungimento della paga conglobata in ventiseiesimi e l’aumento della retribuzione di circa il 55%.

“Con l’incremento del CCNL si ipotizza un incremento occupazionale nel settore marittimo con conseguente aumento della domanda di lavoro, una riduzione della migrazione di personale all’estero e la longevità delle aziende italiane sul territorio Nazionale. Con l’aumento salariale si chiede agli armatori un ulteriore sforzo economico a beneficio del personale e della risorsa marittima. Con il rinnovo del contratto, inoltre, considerati gli incentivi, si spera di poter usufruire di benefici, come quelli destinati alle navi con registro internazionale in cui sono previsti vantaggi decontributivi fino al 100%, nel caso in cui si mantenga la bandiera italiana. Considerato che le unità navali aderenti all’ AIATP hanno come personale solo lavoratori italiani, usufruire di un sostegno economico decontributivo, anche parziale, permetterebbe di mitigare i riconoscimenti economici rivolti al sacrificio dei lavoratori naviganti e, nel contempo, stimolare le nuove generazioni ad intraprendere il lavoro a bordo di navi” si legge nella nota stampa dell’AIATP.

L’ascolto e il dialogo con i lavoratori ha fatto emergere la necessità di incentivare e, al contempo, gratificare economicamente il personale. Rispondere a questa esigenza potrà favorire l’avvicinamento delle nuove generazioni al lavoro. Il rinnovo ha visto impegnati il Presidente AIATP, Associazione Italiana Armatori Trasporto Passeggeri, Salvatore Gambardella, il Segretario Nazionale Federmar, Giovanni Brancaccio, il Segretario Confederale C.I.S.A.L. Alessandro Pico, e la Dott.ssa Anna Arenella, Studio Arenella di Napoli.

image_printStampa PDF