Il Senato ha approvato il Dl Asset, Rixi: via libera a canoni demaniali e 37 mln all’autotrasporto


Il 28 settembre il Senato ha approvato il Dl Asset, con numerosi emendamenti in materia di opere pubbliche e trasporti. “Sulle concessioni marittime – ha spiegato in una nota il Viceministro delle infrastrutture e dei trasporti, Edoardo Rixi – si introduce un criterio uniforme per l’aggiornamento del criterio Istat per evitare applicazioni a macchia di leopardo, a sostegno di un settore strategico. Per l’autotrasporto si autorizza la spesa di 37 milioni per il rinnovo del parco mezzi, la rottamazione dei veicoli più inquinanti e per modalità alternative al trasporto stradale. Per la nuova diga foranea di Genova si trasferiscono le competenze del Commissario per la ricostruzione del Ponte Morandi a Marco Bucci con l’obiettivo di garantire l’efficienza dei lavori, a conferma dell’ottimo lavoro svolto finora dal sindaco. Per il Terzo Valico si introducono norme per garantire maggiore speditezza e flessibilità per il completamento dell’opera Pnrr, strategica anche a livello europeo”.

Manca ora il passaggio alla Camera.

Dl Asset visionabile sul sito istituzionale del Senato www.senato.it/leg/19/BGT/Schede/Ddliter/dossier/57434_dossier.htm

image_printStampa PDF