Navi da crociera, presentato il corso per “Direttore Manutenzione” (Facility Director)


MSC World Europa

Il settore crocieristico diventa sempre più specializzato: la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile e MSC Cruises presentano il nuovo corso dedicato al ruolo del “Direttore Manutenzione” (Facility Director), una funzione sempre più importante a bordo delle navi da crociera, a diretto riporto del Comandante. Il percorso è rivolto a un massimo di 25 corsisti e avrà durata di circa 1.042 ore, di cui oltre 700 in moduli didattici svolti a terra presso le sedi di Genova e di Arenzano (GE) dell’Accademia Italiana della Marina Mercantile, 250 a bordo delle navi MSC Cruises e circa 90 ore presso i centri di addestramento. MSC Cruises garantirà a tutti i corsisti, a titolo gratuito, la partecipazione ai corsi obbligatori STCW BST e Addestramento Navi Pax. Il corso, svolto in collaborazione con i Dipartimenti di Fisica, di Chimica e Chimica Industriale e di Ingegneria Civile Chimica e Ambientale dell’Università di Genova, è finalizzato all’inserimento di 25 nuovi Facility Director a bordo delle navi MSC Cruises. Il personale sarà imbarcato per periodi di 4-6 mesi su tutte le navi operative nel mondo.

Il Facility Director ha il compito di garantire il funzionamento sicuro ed efficiente delle attrezzature tecniche e non tecniche, all’interno delle aree dedicate agli ospiti e di quelle riservate all’equipaggio, guidando il team di manutenzione sia nella pianificazione che nell’esecuzione di tutte le attività manutentive, con l’obiettivo di minimizzare ogni possibile disagio per i crocieristi e per i membri dell’equipaggio. Di particolare interesse la retribuzione per questa particolare figura professionale: la retribuzione annuale sarà infatti pari a circa 56.000 euro lordi (8 mensilità di lavoro in media all’anno), ai quali vanno aggiunti le indennità e gli straordinari. Al termine del percorso formativo, i corsisti che avranno concluso con successo il corso di alta formazione verranno sottoposti a un processo di selezione finalizzato all’assunzione da parte di MSC Cruises, imbarcandosi per periodi di 4/6 mesi. L’avviso di selezione è pubblicato sul sito www.accademiamarinamercantile.it e resterà aperto fino al 4 marzo 2024.

“Il nuovo corso da Facility Director configura la presenza dell’Accademia quale partner di primo livello delle principali aziende mondiali del settore, e siamo orgogliosi di questo risultato”, ha dichiarato Paola Vidotto, Direttore Generale della Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, aggiungendo che questa opportunità formativa rappresenta “un nuovo tassello per la crescita della formazione del settore, aperto al raggiungimento dei migliori risultati professionali per tutti e tutte le nostre Allieve”.

“Siamo molto lieti di partecipare a un progetto importante come questo, all’avanguardia per il settore crocieristico, che rappresenta anche un importante esempio di partnership tra il mondo del lavoro, quello accademico e della formazione terziaria: ossia tra MSC Cruises, l’Università di Genova e l’Accademia Italiana della Marina Mercantile, che ringraziamo per la fattiva collaborazione. Si tratta di una partnership che non si concretizza solo nel coinvolgimento della nostra Compagnia nella preparazione degli studenti, ma si completa con l’assunzione, da parte di MSC Cruises, dei diplomati più meritevoli” ha dichiarato Roberto Blanda, Vice President HR di MSC Cruise Management.

L’Accademia Italiana della Marina Mercantile, nata nel 2005 e riconosciuta come Fondazione ITS nel 2011, con la denominazione “Fondazione Istituto tecnico superiore per la mobilità sostenibile – Settori trasporti marittimi e pesca”, è un’istituzione che rilascia titoli del Ministero dell’Istruzione nell’ambito dell’Istruzione terziaria non universitaria. La mission dell’Accademia consiste nell’erogare una formazione specialistica mirata verso occupazioni ad alto contenuto professionale e tecnologico, sulla base dei fabbisogni delle imprese dei settori interessati, in particolare nelle aree strategiche del marittimo e della logistica.

image_printStampa PDF