160 diplomati per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, scadenza bando il 10 gennaio


Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ha indetto un concorso pubblico per esami per reclutare complessivamente 160 diplomati da inquadrare nell’Area Assistenti, personale non dirigenziale a tempo indeterminato e pieno, da inquadrare in diverse sedi decentrate e periferiche del Ministero.
Requisiti richiesti: cittadinanza italiana, età minima di 18 anni, possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado. La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è il 10 gennaio 2024.

Ripartizione dei posti:

Codice A: 80 unità – Famiglia professionale tecnica, ex profilo “assistente geometra”

Sigla AG P-VdA-L Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per il Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria: n.15 posti Piemonte e n. 10 posti Liguria

Sigla AG L-ER Provveditorato interregionale per le opere pubbliche della Lombardia e Emilia Romagna: n. 12 posti Lombardia e n. 10 posti Emilia-Romagna

Sigla AG V -TAA – FVG Provveditorato interregionale per le opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia: n. 3 posti Veneto

Sigla AG T-M-U Provveditorato interregionale per le opere pubbliche per la Toscana, Marche e Umbria: n. 6 posti Toscana, n. 5 posti Marche e n. 4 posti Umbria;

Sigla AG L-A-S Provveditorato Interregionale per il Lazio, Abruzzo e Sardegna: n. 4 posti Lazio, n.2 posti Abruzzo e n.2 posti Sardegna;

Sigla AG C-M-P-B Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per la Campania, Molise, Puglia e Basilicata: n. 2 posti Campania, n. 2 Puglia, n. 1 posto Basilicata

Sigla AG S-C Provveditorato Interregionale per la Sicilia e Calabria: n. 1 posto Sicilia e n. 1 posto Calabria.

Codice B: 80 unità – Famiglia professionale tecnica, ex profilo “assistente tecnico”

Sigla BT N-O: Direzione generale territoriale del Nord Ovest – n.13 posti in Lombardia, n. 6 posti in Piemonte, n. 3 posti in Liguria;

Sigla BT N-E: Direzione generale territoriale del Nord Est – n. 14 posti in Veneto, n. 7 posti in Emilia-Romagna, n. 5 posti nelle Marche;

Sigla BT C: Direzione generale territoriale del Centro – n.4 posti in Toscana, n. 1 posto in Umbria, n. 7 posti nel Lazio, n. 4 posti in Sardegna;

Sigla BT S: Direzione generale territoriale del Sud – n. 5 posti in Campania, n. 2 posti Molise, n. 6 posti in Puglia, n. 1 posti in Calabria, n. 2 posti Basilicata.

Dettagli nel sito istituzionale www.inpa.gov.it/bandi-e-avvisi/dettaglio-bando-avviso/?concorso_id=855bf2205b6e43e9a4aff742238f36ff

image_printStampa PDF