Fincantieri, la piccola “Viking Vela” varata ad Ancona


Varata presso lo stabilimento Fincantieri di Ancona “Viking Vela”, la prima di una nuova serie di navi da crociera che Fincantieri sta costruendo per la società armatrice Viking, la cui consegna è prevista a fine 2024. L’unità si posizionerà nel segmento di mercato di navi di piccole dimensioni. Avrà una stazza lorda di circa 54.300 tonnellate, sarà dotata di 499 cabine e potrà ospitare a bordo 998 passeggeri.

Le navi Viking sono costruite secondo le più recenti normative in tema di navigazione e sicurezza, sono dotate di motori ad alta efficienza e sistemi che riducono al minimo l’inquinamento dei gas di scarico e che soddisfano le più severe normative ambientali.

Viking è stata fondata nel 1997 con l’idea che il viaggio potesse essere più focalizzato sulla destinazione e culturalmente coinvolgente. Nel 2000, la compagnia ha acquistato l’europea KD River Cruises per far crescere la sua flotta, per sfruttare 40 anni di esperienza nelle crociere fluviali e per acquisire i diritti sui principali punti di attracco nelle principali città europee. L’azienda si è espansa nel mercato americano nel 2000, stabilendo un ufficio vendite e marketing a Los Angeles, in California. Da allora, Viking è cresciuta fino a raggiungere una flotta di oltre 90 navi, offrendo viaggi fluviali, oceanici e di spedizione in tutti e sette i continenti. Con un ufficio operativo a Basilea, in Svizzera, Viking offre itinerari incentrati sulla destinazione per i viaggiatori curiosi.

image_printStampa PDF