Nautica, dal 18 novembre a Napoli la 37esima edizione di ‘Navigare’


Napoli 13 novembre 2022 Navigare: salone nautico internazionale: foto con il drone Foto: Stefano Renna / tecnico di ripresa: Giuseppe Ciliberti

Il molo Luise di Mergellina si allunga verso il mare grazie a un pontile galleggiante di 100 metri lineari, ma 200 di spazio, che amplierà la disponibilità di ormeggio, attualmente di oltre 600 metri lineari di molo, ma soprattutto di fruibilità per i visitatori. E’ pronto a mollare gli ormeggi la 37esima edizione del Navigare, il salone nautico internazionale di Napoli, che inizierà sabato 18 per finire domenica 26. La formula del Salone Internazionale, che ha nelle prove in mare il punto focale del progetto, è stata al centro del nuovo disegno della Marina di Mergellina, voluta dagli organizzatori di AFINA – Associazione Filiera Italiana della Nautica – per ampliare la presenza delle imbarcazioni, circa 100, e favorire l’accesso gratuito del pubblico.

Il Salone Nautico Internazionale di Napoli prenderà il via sabato 18, con apertura alle ore 10.30, mentre la cerimonia inaugurale è fissata alle ore 15.00 alla quale prenderanno parte: il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, il presidente dell’Autorità Portuale di Napoli, Andrea Annunziata, il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, il Contrammiraglio Pietro Vella, Direttore Marittimo della Campania e il presidente BCC Napoli e Campania, Amedeo Manzo.

“Abbiamo voluto aumentare la superficie espositiva non solo per la crescita della domanda di partecipazione dei cantieri, + 50% rispetto allo scorso anno – spiega Gennaro Amato, presidente di AFINA -, ma abbiamo voluto realizzare, allo stesso tempo, una dimostrazione pratica di come poter aumentare i posti barca nei Marina cittadini senza troppi iter burocratici. Perché uno dei problemi principali della nautica da diporto è l’assenza di ormeggi. Il salone Nautico internazionale di Napoli è strategico – conclude Amato -, perché ha una doppia valenza nei calendari fieristici internazionali, da un lato chiude il 2023 e, allo stesso tempo, porta la città di Napoli al centro dei mercati fieristici. Il 2024, infatti, riparte dalla nostra città con il Nauticsud alla Mostra d’Oltremare, un appuntamento che quest’anno taglia il traguardo delle 50 edizioni”.

Domanda in crescita, ma non solo degli espositori e dei cantieri presenti.
Navigare, salone nautico internazionale di Napoli, è diventato di fatto punto di riferimento per molti amanti del mare e armatori. L’ultimo appuntamento del calendario solare delle esposizioni internazionali, infatti, favorisce l’afflusso di chi vuole determinare l’acquisto di una barca per il prossimo anno. A questa opportunità si aggiungono anche i visitatori del Salone Internazionale di Bologna che, dopo soli 15 giorni dall’esposizione a secco nel capoluogo felsineo, possono provare in acqua l’imbarcazione prescelta. L’evento, che già ha fissato le date del 2024 (9/17 novembre), punta così sempre più a divenire un’opportunità per i cantieri costruttori, che definiscono la pianificazione produttiva dell’anno prossimo, e per i concessionari che pianificano la programmazione vendite.  

Tutti presenti i maggiori cantieri del territorio, dai Cantieri Fiart, Italiamarine, Cantieri Mimì, Nuova Jolly, Blue Emme di Evo yacht, Esposito Mare, Sea Prop, Collin’s Marine, così come i più importanti distributori e concessionarie, come Autosalone Italia con i brand Azimut, Prestige, Jeanneau e Wellcraft, Rio Italia e Marine System con i marchi Bavaria, Ideamarine e Beneteau.

NAVIGARE
Napoli, Mergellina al Molo Luise
Sabato e domenica 10.30-19.00 / lunedì – venerdì: 12.30 – 17.00
Ingresse gratuito
Info www.afina.it

image_printStampa PDF