Moby, due nuove linee verso la Corsica: Genova-Ajaccio-Porto Torres e Piombino-Bastia


Moby, da 45 anni al servizio della Corsica, rafforza il legame con due nuove linee che arricchiscono ulteriormente il network di rotte storiche: Genova-Bastia, Livorno-Bastia e Santa Teresa di Gallura-Bonifacio.

La prima delle nuove rotte è la Genova-Ajaccio-Porto Torres, una linea che nasce a grande richiesta del pubblico che raggiunge la Corsica da tutto il Nord-Ovest italiano, Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, ma anche dal resto del Nord, dalla Svizzera, dalla Germania e dal resto del Nord Europa. E con la linea per Ajaccio la comodità raddoppia una volta arrivati in Corsica, con la possibilità di raggiungere il capoluogo – dopo una comoda traversata notturna – senza code, risparmiando ore di guida sui tempi che ci sarebbero voluti attraversando tutta l’isola. Il prolungamento della linea fino a Porto Torres permetterà di incrementare ulteriormente l’interscambio fra Sardegna e Corsica, sia dal punto di vista turistico sia dal punto di vista commerciale, un rapporto che già Moby assicura tutto l’anno con la Bonifacio-Santa Teresa di Gallura.

La seconda nuova linea è la Piombino-Bastia che è una specie di metropolitana del mare fra Italia e Corsica, visto che è la più veloce fra tutte le linee continentali e l’isola francese e, per permettere ai passeggeri di gustare la Corsica anche in primavera e a inizio autunno, stagioni in cui l’isola offre bellezze naturalistiche uniche, le linee fra Livorno e Genova e Bastia partiranno prima (da Livorno già a marzo) e termineranno dopo.

La presentazione di queste novità nei collegamenti fra Italia e Corsica è avvenuta in questi giorni a bordo della Moby Orli, la nave della flotta Moby che operava con le crociere sul Mar Baltico, con 400 cabine di tutte le tipologie completamente rimesse a nuovo, con suite, V class e cabine attrezzate per animali. E sono nuovi anche gli spazi comuni, con ristorante à la carte, bistrot con taglieri di salumi e formaggi, pizzeria, enoteca e una particolare attenzione ai prodotti tipici corsi, che verranno proposti nei menù e saranno presenti, dalle birre ai vini, anche nello shop di bordo, il più grande e fornito di tutta la flotta della Balena Blu. A completare questo legame fra l’Italia e la Corsica saranno anche le livree delle navi che serviranno l’isola, con la testa del moro simbolo dell’isola francese e altri elementi tipici corsi, arricchiti dal colore blu che è quello che più di tutti da sempre contraddistingue Moby e le sue navi, regine del mare. A disegnarli sono stati i vincitori del concorso bandito da Moby nelle scuole di design della Corsica premiati in questi giorni a bordo di Moby Orli.

image_printStampa PDF