Sicurezza, Rixi: “Situazione più critica nello Stretto di Bab El Mandeb”


Il viceministro Edoardo Rixi ha presieduto il Cism, Comitato interministeriale per la sicurezza dei trasporti marittimi e dei porti. La riunione è stata convocata a seguito dell’attacco iraniano dei giorni scorsi. Al centro dell’incontro la sicurezza nei porti, con una particolare attenzione alla navigazione nel Mar Rosso.

L’osservazione e l’analisi generale fanno emergere che l’area più esposta a criticità risulta quella prossima allo Stretto di Bab El Mandeb. La serie di eventi ha visto una diminuzione nel mese di febbraio, confermata anche a marzo. Dallo scorso novembre si assiste anche a una ripresa degli eventi legati alla pirateria somala, anche a grande distanza dalle coste, che colpisce principalmente le unità da pesca. Presenti anche il Comandante generale del Corpo delle capitanerie di porto Nicola Carlone, i vertici della sicurezza marittima e della navigazione, rappresentanti dei ministeri competenti e le associazioni di settore.

image_printStampa PDF