Rossetto nuovo Presidente dell’Autorità della laguna di Venezia


Porto di Lido-San Nicolò

“La salvaguardia di Venezia e della sua laguna è un tema imprescindibile dal punto di vista ambientale ma anche identitario per il rispetto che dobbiamo alla città simbolo della nostra storia. L’impegno che attende Roberto Rossetto è di alta responsabilità e di grande professionalità. A lui esprimo le mie congratulazioni e auguro buon lavoro nel nuovo incarico che certamente saprà affrontare sulla scorta della sua grande esperienza”. Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, si complimenta con Roberto Rossetto che sarà presidente dell’autorità per la Laguna di Venezia, costituita nel 2020 per sostituire il Magistrato alle Acque, su indicazione del Ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, condivisa da con quello dell’Ambiente e della Sicurezza energetica e il Sindaco del capoluogo lagunare.

“Rinnovando l’augurio di un proficuo lavoro – conclude il Governatore – confermo la totale collaborazione istituzionale da parte della Regione, consapevole che Laguna di Venezia è un patrimonio di tutti e unico al mondo anche per l’alto livello di complessità che richiedono gli interventi nella sua tutela”.

Tra le competenze dell’autorità, oltre alla gestione e alla manutenzione del Mose, anche tutte le attività tutela della Laguna, la pulizia dei canali, la partita delle rive nonchè la liquidazione del Consorzio Venezia Nuova e altro ancora.

Photo Credits: Wikipedia

image_printStampa PDF